Main Content

Biblioteca Civica di Vittorio Veneto

VITTORIO VENETO Riapertura graduale della biblioteca

  • 25.05.2020
  • Biblioteca di Vittorio Veneto

Con l'avvio della fase due, dal 18 maggio 2020, è iniziata la riapertura anche dei luoghi della cultura.

Alla biblioteca di Vittorio Veneto ciò significa anzitutto il ripristino del consueto orario di apertura:
il mattino dalle 9 alle 12 (martedì escluso),
il pomeriggio dalle 14 alle 19.30
e il sabato con orario continuato dalle 9 alle 19:30.

I servizi di prestito e restituzione (riattivati già dall'inizio di maggio), continueranno fondamentalmente "a distanza"; l'accesso alle sale sarà infatti consentito al massimo ad una persona alla volta.
Per agevolare il servizio, consigliamo di anticipare le richieste del/i libro/i di vostro interesse a mezzo e-mail (biblioteca@comune.vittorio-veneto.tv.it), telefonicamente (0438/57931), o ricorrendo alla consultazione del catalogo on-line, che vi permetterà di verificare direttamente la disponibilità dei titoli che cercate (http://tvb.bibliotechetrevigiane.it/SebinaOpac/.do?sysb=tv).
Nella ricerca di titoli non presenti a Vittorio Veneto, informiamo che non è ancora stata fissata una data per il riavvio dell'interprestito provinciale, mentre è già operativo il Bibliobus del Sistema Bibliotecario del Vittoriese, che ci consente attualmente di garantire almeno la circolazione dei libri tra le nostre 25 biblioteche.

A tutela dell’utenza informiamo inoltre che i libri restituiti non saranno immediatamente disponibili per un nuovo prestito, dovendo osservare la quarantena di 14 gg. così come stabilito dall'autorità sanitaria di riferimento.
Questo per assicurare il lettore che, al momento del ritiro di un volume dalla nostra biblioteca, potrà essere sicuro sulla sua effettiva "inertizzazione" virale.

Sarà infine possibile, previo appuntamento, consultare in sede le opere non disponibili al prestito esterno, in giorni e orari da concordare con gli operatori.

Rimangono attivi e fruibbili tutti i servizi digitali promossi e potenziati in quest'ultimo periodo, a partire dalle risorse presenti sulla piattaforma MLOL (MediaLIbraryOnLine), a cui richiedere l'accreditamento in biblioteca, per chi non ancora iscritto.