Main Content

Orsago

Servizi

  Consultazione, studio, lettura in sede

Interno1
Zoom
Interno1
In biblioteca si possono consultare e leggere libri, quotidiani, riviste, visionare DVD, CD, materiali musicali, per studio o per semplice svago.
 

  Informazioni bibliografiche (reference)

Rivolgendosi al personale delle biblioteche, l'utente potrà avere informazioni di carattere bibliografico ed aiuto per reperire i documenti più utili per le proprie necessità.
 

  Prestito locale

Per prendere in prestito i documenti è necessario essere iscritti alla biblioteca e presentare la tessera. Si possono prendere in prestito la maggior parte dei documenti. Normalmente non vengono prestati, ma possono essere consultati in sede: enciclopedie, dizionari, libri di pregio, i numeri di riviste e periodici durante il rispettivo periodo di uscita.

Possono essere presi in prestito:
• fino a 5 documenti nelle singole biblioteche,
• fino a 10 documenti complessivi nelle biblioteche del Polo Trevigiano.

La durata del prestito varia in base al tipo di materiale (libri, giornali e riviste, materiale multimediale:cd, dvd, cd-rom, ecc.), ed è pari a :
• 30 giorni per i libri,
• 7 giorni per cd, dvd, riviste.
Le prenotazioni dei documenti si possono effettuare presentandosi di persona in biblioteca o telefonando alla stessa. È possibile prenotare 1 documento per volta. I documenti prenotati restano a disposizione per 7 giorni dopo l'avviso al richiedente.
È possibile prenotare solo i documenti che risultano in prestito.
In presenza di più prenotazioni per lo stesso documento, si seguirà l'ordine cronologico delle stesse.

La proroga del prestito ha una durata pari a 30giorni dalla data di scadenza del precedente prestito e può essere richiesta di persona o telefonando in biblioteca.
E' ammesso un numero massimo di 2 proroghe.
Non sono prorogabili documenti prenotati da altri utenti.

L'utente è personalmente responsabile dei materiali presi in prestito e in consultazione. Al momento del prestito l'utente è tenuto a controllare l'integrità dei documenti e a segnalare eventuali anomalie. I documenti presi in prestito vanno trattati con cura, evitando sottolineature, pieghe alle pagine, ecc. In mancanza di segnalazione, i danni riscontrati al rientro del documento saranno considerati di responsabilità dell'utente, che dovrà provvedere al reintegro o al risarcimento in accordo con i bibliotecari. Il documento danneggiato può essere trattenuto dall'utente solo ed esclusivamente nel caso in cui il documento riacquisito sia copia identica di quello danneggiato; negli altri casi la biblioteca rimane proprietaria del documento deteriorato.

L'utente che danneggi, smarrisca, o che per qualsiasi motivo non possa restituire, il documento preso in prestito, dovrà secondo questo ordine di priorità:
1 – consegnare alla biblioteca prestante copia identica, o in alternativa altra edizione della stessa opera smarrita;
2 – consegnare alla biblioteca un altro documento di pari valore economico, concordato con il bibliotecario;
3 – risarcire la biblioteca di un importo pari al valore del documento non restituito.

L'utente si impegna a restituire alla biblioteca i documenti ricevuti in prestito entro i tempi stabiliti.
In caso di assoluta necessità le restituzioni sono possibili, sotto la responsabilità dell'utente, anche via posta entro la scadenza prevista.
In caso di ritardo nella restituzione, la biblioteca può decidere sanzioni quali ad esempio l'esclusione temporanea dell'utente da ulteriori prestiti e da altri servizi offerti dalla biblioteca.
 

  Prestito interbibliotecario provinciale, nazionale ed internazionale ILL

La richiesta di prestito interbibliotecario può essere fatta con l'ausilio di un operatore presso la biblioteca, oppure on line collegandosi al catalogo.
All'interno della Rete Biblioteche Trevigiane l'interprestito è gratuito per l'utente. Considerato che il servizio di interprestito, attualmente assicurato attraverso le poste, ha comunque dei costi per le biblioteche aderenti e per la Provincia, si invitano gli utenti che attivino delle richieste a ritirare effettivamente i documenti presso la biblioteca prescelta. In caso contrario le biblioteche potranno decidere sanzioni, quali ad esempio l'esclusione temporanea dell'utente da ulteriori interprestiti. Salvo casi di effettiva necessità ed urgenza, è preferibile attivare l'interprestito solo per i documenti non posseduti dalla biblioteca scelta come destinataria, la quale potrà invece effettuare una prenotazione sul proprio documento al momento non disponibile. Non tutti i documenti possono essere richiesti in prestito interbibliotecario: normalmente sono esclusi DVD, CD, materiali multimediali, ecc.
Qualora l'utente non riesca a reperire un documento presso le biblioteche del Sistema Vittoriese o della Rete Biblioteche trevigiane, può rivolgersi alla propria biblioteca per formulare richiesta di prestito nazionale o internazionale, presso biblioteche italiane od estere. La biblioteca inoltrerà la richiesta, tramite la compilazione online di apposito modulo, allo sportello ILL della Provincia di Treviso. Questo servizio comporta per l'utente il versamento alla Provincia di Treviso di € 8,00 per ogni prestito nazionale o € 12,00 per ogni prestito internazionale richiesto.

 

  fotocopie e riproduzioni

Su richiesta dell'utente, la biblioteca può consentire l'utilizzo di uno scanner, fornire fotocopie di documenti della biblioteca stessa e stampare da file ad uso gratuito da parte dell'utenza.
Per usufruire di questi servizi è necessario rivolgersi al personale della biblioteca.
Il servizio viene svolto nei limiti previsti dalle leggi sulla tutela del diritto d'autore e sul copyright (legge 633/1941, legge 248/2000, decreto legislativo 68/2003).
 

  internet e mediateca

Nella biblioteca sono presenti due computer provvisti di servizio internet (no Wi-Fi) che può essere utilizzato, rispettando il regolamento, dagli utenti.
 

  emeroteca

La biblioteca di Orsago è abbonata a undici periodici:
  • Oasis (dal 2013)
  • Archeo (dal 1986)
  • Le Scienze (dal 1970)
  • Il Quindicinale (dal 2000)
  • Psicologia contemporanea (dal 1986)
  • National Geographic (dal 2014)
  • Meridiani Montagne (dal 2015)
  • Itinerari e luoghi (dal 2013) per adulti
  • Art Attak (dal 2010) per bambini.
  • La Pimpa per bambini
  • Focus Junior (dal 2015) per bambini
Sono tutti consultabili in archivio assieme ad altre riviste quali:
  • Vita in campagna Airone e Limes e Traveller per adulti
  • Pimpa, Dodo, Touring Junior, Mondo Junior per bambini.