Main Content

Sistema Bibliotecario del Vittoriese

Consultazione, studio, lettura in sede

L’accesso alle sale lettura delle biblioteche per consultare e leggere libri, quotidiani e riviste, per studio o per semplice svago, è completamente libero e gratuito, a disposizione di tutti i cittadini, indipendentemente dal fatto che siano o no iscritti ai servizi di prestito.

Tutti gli utenti possono prelevare i libri dagli scaffali e consultarli negli spazi appositi delle biblioteche a disposizione del pubblico. Le opere consultate vanno lasciate sui tavoli di lettura affinché il personale addetto possa ricollocarle correttamente sul loro scaffale.

Alcune tipologie di documenti, come enciclopedie, dizionari, opere di particolare pregio, tesi di laurea, gli ultimi numeri dei periodici, audiovisivi e risorse elettroniche soggetti alle restrizioni di prestito previste dalle norme vigenti sul diritto d’autore, sono disponibili esclusivamente per la consultazione in sede. Nell'OPAC la condizione di esclusione di questi documenti è segnalata dall'indicazione:
Documento per sola consultazione interna
Per i libri non ammessi al prestito può essere disponibile all’interno della biblioteca il servizio di fotocopiatura.

È possibile entrare nelle sale di lettura anche con libri e documenti propri.

Laddove vi siano adeguate attrezzature (video o audiolettori, postazioni con PC), è possibile anche visionare DVD, CD, materiali multimediali.
In alcune biblioteche è consentito anche l’uso di PC portatili personali.