Main Content

Biblioteca Civica di Cappella Maggiore

Patrimonio

  Le raccolte librarie in biblioteca

Le raccolte librarie sono organizzate in sezioni:

- La Sezione Zerosei, o dei Primi Libri: si trova nell’area dell’angolo morbido della biblioteca. Vi sono stati collocati i libri per i lettori più giovani: robusti cartonati, albi illustrati, anche di grande formato, rime, poesie e filastrocche, Libri per imparare e conoscere, collane di narrativa per apprendisti lettori (anche in stampato maiuscolo e in corsivo).
Qui trovano spazio anche i libri del progetto Nati per Leggere: Primi Libri tattili, cartonati, con le finestrelle e sonori.
Nella sezione Zerosei, i bambini possono trovare anche Giochi in scatola, oltre a carta, matite e pennarelli per esprimere la propria creatività.

- La Sezione Ragazzi (7-14 anni): si trova in Sala Ragazzi. I libri di narrativa sono stati organizzati per generi (Horror, Giallo, Fantasy, Storico, Rosa, Fumetti, Picture Books), per età e per collane.
I libri di divulgazione (per le ricerche) sono stati invece suddivisi per materia, secondo la classificazione Dewey. Anche in Sala Ragazzi, è disponibile una piccola raccolta di giochi in scatola.

- Scaffale Giovani Adulti (15-17): in sala Ragazzi è stato individuato uno spazio dedicato ai ragazzi più grandi, con una speciale raccolta di testi di narrativa pensati per un pubblico di Giovani Adulti.
 

  Materiali Multimediali

La biblioteca mette a disposizione degli utenti  (sia per adulti, sia per Ragazzi), rendendoli disponibili al prestito, anche:

- DVD (Film e Documentari)
- CD Musicali (Classica, Rock, Jazz, Pop, Leggera, Folk)
- CD-Rom
- Audiolibri

 

  Sezione locale

Nella Sezione di Storia Locale sono collocati e raccolti i libri librari relativi alla storia e alla cultura del territorio della Provincia di Treviso.
Il patrimonio della sezione è conservato in uno scaffale direttamente accessibile al pubblico.
Alcuni volumi rari o di particolare pregio possono essere esclusi dal prestito.
 

  Donazioni

La biblioteca accoglie le donazioni con riserva.
Il materiale sarà valutato e, se ritenuto idoneo, catalogato e reso disponibile all’utenza.
In caso contrario, potrà essere destinato ad iniziative di promozione della lettura (ad esempio il Bookcrossing) oppure donato ad altre biblioteche, istituzioni o privati cittadini.